domenica 18 settembre 2011

Come migliorare le abitudini alimentari dei bambini, un broccolo alla volta

Ci si preoccupa - giustamente - degli aspetti nutrizionali dei pasti serviti ai nostri figli, spesso però ci si dimentica che poi, a scuola, davanti al piatto, è il bambino a scegliere se e cosa mangiare e non sempre il risultato è quello auspicato da nutrizionisti e e genitori.

Vi proponiamo la truduzione di un articolo scritto dalla Dott.ssa Dina Rose, sociologa e appassionata di nutrizione che ha scritto addirittura un libro su come cambiare le abitudini alimentari dei bambini: "It’s NOT About Nutrition: The Art & Science of Teaching Kids to Eat Right".

Ho intenzione di proporre qualcosa di radicale: Non preoccupatevi di preparare un pasto assolutamente sano per la scuola.

Non sto suggerendo di inviare i vostri bambini a scuola con un hamburgher e patatine.
Ma mandare i bambini a scuola con un pranzo sano spesso può insegnare (involontariamente) ai bambini le abitudini alimentari sbagliate.

Un pranzo sano ma non abbastanza gradevole per i bambini può abituarli ad evitare proprio le pietanze più sane.

Naturalmente l'obiettivo di prepare un pranzo sano è quello di nutrire i ragazzi con cibi sani. Ma siamo onesti: che cosa accadrebbe se i vostri figli si trovassero a scuola davanti a un pranzo come questo? Davvero lo mangerebbero?

A meno abbiano gusti già correttamente educati, i vostri figli probabilmente divoreranno il pane e la banana, attaccheranno il formaggio e i crackers, assaggeranno qualche mirtillo e ... se siete fortunati ... forse daranno un morso a un broccolo.

Internet è piena di ricette salubri per bambini - il piatto della foto viene da fromparents.com - e la maggior parte di loro mi risultano appetitose e deliziose. La domanda è: sembrano deliziose anche per i tuoi bambini? Vale la pena di scoprirlo.

Servire a scuola cibo che i vostri bambini non mangiano comporterà che questi ultimi approcceranno il pranzo automaticamente alla ricerca di elementi da scartare. In altre parole, imparano a "cercare e distruggere." (Questa è l'abitudine da cambiare!)

Per evitare di insegnare ai vostri figli la mentalità "Seek and Destroy" è opportuno che i piatti siano preparati con cibi che piacciono ai bambini.
Il modo migliore per farlo è quello di assicurarsi che i vostri bambini siano d'accordo su tutto quello che succede nei loro piatti.

Fa paura, lo so. Probabilmente pensate che se i vostri bambini potessero scegliere, i loro pranzi sarebbero composti da patatine e biscotti. Ogni giorno!
 
Non può e non deve essere così.

Rinunciare a pranzi sani non significa che si devono gettare la spugna ... ehm .. la zucchina.
È possibile utilizzare il pranzo a scuola per insegnare ai vostri bambini sane abitudini alimentari, bisogna solo applicare la strategia giusta.

1) Assicurarsi che ogni menù comprenda almeno una porzione molto piccola di frutta e servire sempre una porzione molto piccola di verdure.
  • Otterrete un migliore successo per frutta e verdura (e i tuoi figli non giocheranno a "cerca e distruggi") se la "sfida" sembra "fattibile", in modo da rendere la porzione di piccole dimensioni. Inutile e non realistico servire tre etti di broccoli, se i vostri bambini ne mangiano tre morsi sotto tortura.
  • Frutta e verdura devono diventare una pratica quotidiana. Quanto più si espongono i vostri bambini a frutta e verdura, più questi alimenti diventeranno "familiari" e più i vostri bambini li mangeranno volentieri, instaurando un circolo virtuoso.
2) Prestare attenzione alla dimensione delle porzioni.
  • I vostri figli saranno più propensi a mangiare la loro frutta e verdura se il panino o le altre pietanze sono meno abbondanti.
  • Imparare a mangiare correttamente significa soprattutto definire le corrette quantità delle porzioni.
3) Non pranzi simili o uguali due giorni di fila.
  • La varietà è importante anche da un punto di vista nutrizionale.
  • La varietà definisce una base per l'accettazione di nuovi piatti. Un bambino che si abitua all'idea di mangiare cibi diversi tutti i giorni, è più disponibile a provare nuovi cibi e sapori.
  • Anche se i vostri figli apprezzano solo 2 piatti diversi, Cercate di alternare tra questi e introdurre varianti. Alla fine sarete in grado di aggiungere altre cose. E' semplice buon senso ma funziona.
4) Assicuratevi di non servire a cena gli stessi piatti serviti a pranzo.
  • Variando con consapevolezza cosa i vostri bambini mangiano li terrà distanti dalla monotonia alimentare e voi ridurrete i cibi meno salutari. Se i vostri figli hanno fatto colazione con il burro di arachidi spalmata su fette di pane, evitate di preparargli una merenda a base di pane, burro e marmellata e se per pranzo hanno mangianto la pizza, a cena preparate qualcosa di diverso.
  • Variare gli alimenti nell'arco della giornata affinerà il senso del gusto dei vostri figli, esponendoli a diversi gusti e consistenze. Se i vostri figli mangiano cereali zuccherati al mattino (anche se stanno mangiando farina d'avena) limitate i sapori dolce a pranzo (fosse anche yogurt).
5) Evitare patatine, salatini o simili e anche le verdure fritte su base giornaliera ...
... A meno che non vogliate che i vostri bambini sviluppino una dipendenza alle patatine.

6) Limitare le pietanze nei menù a 3 o 4.
  • Se date ai vostri figli troppe scelte loro cercheranno di evitare le verdure. La maggior parte dei bambini mangerà solo i loro cibi preferiti, se ha la possibilità di scegliere.
  • Contrariamente a quanto i genitori potrebbero aspettarsi, i "piccoli palati difficili" non mangiano di più se sono date più scelte. Mangiatori riluttanti consumano più cibo quando ne viene somministrato di meno. Meglio poco ma buono.
D'altra parte, i ricercatori mostrano che i bambini che già dispongo di una corretta educazione alimentare, mangiano di più quando sono date più scelte.

E' importante conoscere come i vostri bambini mangiano prima di preoccuparsi di ciò che mangiano.

I bambini con buone abitudini alimentari automaticamente mangiano in modo "sano" mentre i bambini con abitudini sbagliate tendono a mangiare male, anche quando sono circondati da cibi sani. Insegna ai tuoi figli come mangiare, e non passerà molto tempo prima che imparino cosa mangiare.
Posta un commento